La Commemorazione della Giornata dei Giusti -24/04/2017

La commemorazione della Giornata dei Giusti, in collaborazione con l'Associazione Gariwo, questo anno scolastico è stata dedicata all' Armenia e al suo genocidio: il 1^ del XX secolo. Il lavoro di spiegazione è di coinvolgimento degli studenti, è stato portato avanti, fin da ottobre, dal prof.Rodolfo Síderi di storia, che ha interessato alcune classi sulla tematica della pulizia etnica, dei rapporti tra Turchia e armeni, dello sterminio di un popolo pacifico e perseguitato. Il dibattito che il nostro  Istituto ha realizzato per ricordare il genocidio armeno e i Giusti che operarono per la salvezza e la sopravvivenza delle popolazioni armene, ha visto la partecipazione del Console onorario Pietro Kuciukian, della cofondatrice di "Gariwo", dott.ssa Samuelli, dello scrittore e giornalista Emanuele Aliprandi (direttore di "Akhtamar" giornale on line) e della Presidente Nevart Cricorian. Il coordinamento e la presentazione degli ospiti è stata curata dalla prof.ssa Anna Contessini, che è stata coinvolta in quanto sostenitrice della causa armena e conoscitrice dei luoghi storici del genocidio. La Preside, prof.ssa Irene de Angelis Curtis, con partecipazione e sentimento, ha diretto il dibattito: impegnativo, talvolta crudo, ma istruttivo e illuminante di una realtà misconosciuta. Il documentario, proposto dagli ospiti, ha emozionato gli studenti per le immagini realiste e forti che inquadravano le sevizie perpetrate dai turchi agli armeni: uomini e donne, bambini e anziani, nessuno fu immune dal cieco odio del MEDZ YEGHERN, il " Grande crimine". Gli armeni furono  dapprima perseguitati negli anni 1894-1896 dal sultano ottomano Abdul Hamid II; poi deportati ed eliminati nel periodo 1915-1916. Il 24 aprile si commemora il Medz Yeghern.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy & Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.